fbpx

THE BLOG

14
Set

Bologna Planet: creatori di contenuti, promotori d’impresa

Nome territoriale, copertura nazionale, si può?

Siamo partiti quasi per scherzo, non voglio dire per scommessa, perché non mi piace la scommessa come tipologia, eppure dopo lunghe discussioni in merito le conclusioni portavano sempre allo stesso punto: non ha senso.
Non avrebbe avuto senso rimettere in piedi l’ennesimo “portalone”, l’ennesimo magazine territoriale generalista, l’ennesimo clone di clone di clone di informazione ed approfondimento locale che nessuno guarda se non si tratta di cronaca nera o gossip da condominio.
Un senso invece lo aveva per tutti se si fosse riusciti ad andare in una direzione diversa, quale? I contenuti.
Detta così può sembrare una supercazzola, risulta chiaro a tutti che un magazine si occupi di contenuti ma non è immediato comprendere la differenza tra la divulgazione di contenuti e la creazione di contenuti idonei al raggiungimento di scopi di comunicazione precisi ed utili a performance di posizionamento del Brand.
Come dire, ci sono contenuti e contenuti.

Bologna Planet crea contenuti di valore e raccoglie notizie ed approfondimenti in ambito:

  • nuove tecnologie
  • innovazione strumentale e culturale
  • impresa
  • economia
  • lifestyle

Come lo fa?
Grazie a due componenti principali: un piano editoriale attento a soddisfare l’esigenza di informazione di chi segue le tematiche in oggetto e l’intervento, in fase di creazione del palinsesto multimediale, di professionisti di storytelling, di SEO e di grammatica Web.

Per chi lo fa?
Naturalmente per tutti i fruitori della rete che troveranno una risorsa in più a soddisfare ricerche specifiche di news, eventi ed approfondimenti di Web e Web Marketing, di Blockchain e di Startup, di Digital Security o di Impresa 4.0.
Soprattutto però per chi vorrà avvalersi di una partnership operativa con il magazine, perché vedrà premiata la partecipazione con un’attenzione dedicata e continuativa. Un vero e proprio servizio di consulenza e gestione contenutistica multicanale.

In realtà il progetto è più ambizioso e quindi anche più banale. Non si limita alla creazione di contenuti “utili” bensì…no, questo lo racconto solo privatamente.
Se siete interessati SCRIVETEMI.

14
Set

PFU: difficile da capire, difficile da comunicare. Serve un consulente?

Un consulente che vi sappia aiutare nelle fasi di comunicazione e promozione tese alla vendita del pneumatico nuovo, prodotto o commercializzato e nella complessa fase di gestione del PFU.

 

  1. Decreto, quote, smaltimento, trasformazione…
  2. Le 3 modalità di gestione del PFU
  3. Dalla vendita alla rendicontazione: le piattaforme digitali
  4. Comunicazione e promozione
  5. E-commerce e strumenti digitali

Continue Reading..

22
Giu

PRATICUPI: Spumante cuvée prestige e Moscato

Una trasformazione che era nell’aria e finalmente si è concretizzata.
Un produttore romagnolo di uve di Moscato, un produttore di vini, di Moscato in primis, che cerca il proprio posto in un mercato denso ma sempre bendisposto verso i prodotti di qualità.
Un nome austero ed una linea grafica minimalista per un Brand che nell’immaginario collettivo è rappresentato da bollicine, colori perlati e aromi fruttati.

PRATICUPI ha lasciato un’ottima impressione al palato ed allo stesso tempo un po’ di perplessità per la livrea nera che lo contraddistingue.Beviamo anche con gli occhi, qualcuno ha chiosato. Indubbiamente. Sarebbe stato difficile imprigionare tutte le sensazioni che scaturiscono da questi due vini in una grafica.
Quanti e quali colori? Quali segni grafici? Quali ideogrammi riconoscibili?
Abbiamo preferito la sobrietà e la pulizia del contrasto per eccellenza. Il bianco ed il nero. Un binomio riconoscibile a prima vista ed indicato nella rappresentazione di un Brand dal nome “noir”.

Il sito ufficiale PRATICUPI

05
Dic

La M di riferimento nel monitoraggio tecnico industriale

Paradossalmente, se non si fosse partiti dalla M, non ci sarebbe stato nulla.
Un progetto di comunicazione complesso, in grado di innestarsi in corsa in un meccanismo molto dinamico.
Una realtà commerciale storica, con un parco clienti di primo piano ed oltre 70.000 codici a magazzino.
Un progetto realizzato per raggiungere 2 risultati, senza appesantire il flusso lavorativo interno e senza stravolgere la percezione ampia e diffusa del brand.

A giudicare dai volti tirati del primo giorno e da quelli sgomenti in risposta alla presentazione della “M”, la partenza è stata delle migliori. Come piacciono a me, nulla di scontato, nulla di facile, tutto da conquistare ma anche tutto da dimostrare…molto meglio così!

Com’è andata a finire? Restate collegati, presto un evento importante targato Marangoni

29
Nov

Syfi – Lattoneria titola: il sifone reinventato allunga la vita della grondaia.

Il brevetto made in Castel San Pietro (BO) Syfi sbarca in europa, con un brevetto europeo atteso a giorni.
A coronamento del ricco mese di novembre, una copertina dedicata dalla rivista specializzata “Lattoneria” ed un articolo che gratifica il gruppo di lavoro, con in testa Francesco Contavalli, di tanti sforzi e di una lunga e faticosa volata, iniziata due anni fa sulla carta di alcuni progetti e giunta a questi traguardi.

Per chi non lo conoscesse, Syfi è un geniale quanto semplice brevetto che rivoluziona il sistema di protezione di pluviali e grondaie dai danni causati dal reflusso gassoso.
Un sifone esterno, di basso costo ed installabile in 30 minuti, senza burocrazia e senza dover eseguire scavi.

Il piacere di lavorare su un progetto nuovo, l’ambizione di contribuire a farlo conoscere in un tempo relativamente breve e la difficoltà di sfidare un mercato poco reattivo ed ancor meno incline a fare spazio ad interessanti novità.

L’Europa è grande!

La pagina interna della rivista Lattoneria, dedicata a Syfi.

La pagina interna della rivista Lattoneria, dedicata a Syfi.